pubblicato il 24/07/12


La meditazione Raja Yoga, una delle pratiche più antiche, si distingue in vari livelli per soddisfare le molteplici esigenze di sviluppo personale e di spiritualità.

Il primo livello ha lo scopo di riscoprire le qualità e le potenzialità interiori.

Il livello successivo approfondisce la concentrazione e la capacità di gestire la mente con il potere del silenzio.

Il livello più avanzato aiuta a connettersi con il Divino oltre che a comprendere e superare le condizioni di causa/effetto, ciò che è normalmente conosciuta come la legge del Karma.
 

Il viaggiatore spirituale curioso sa che esistono molteplici scuole e indirizzi per lo studio dell'arte del meditare e sa che, se ben praticata, la meditazione è in grado di donare equilibrio e pace interiore.

Ma non solo, la meditazione offre anche una lucida discriminazione del proprio operato e delle proprie scelte oltre che al rispetto e alla tolleranza verso ogni essere umano e verso ogni forma di vita.

Imparando a meditare apprendiamo a essere qui, in questo momento. Impariamo a conoscere, sentire, vedere e rimanere in pace, amorevoli, gioiosi e soddisfatti ... ora!

Meditare infatti non vuol dire estraniarsi dalla realtà o distaccarsene in modo eccessivo, poichè è sempre molto importante tenere i piedi per terra. Meditare significa praticare un livello più alto di coscienza per apportare uno stato naturale di pace, chiarezza e serenità nelle azioni di tutti i giorni.
 

Qual'è la differenza tra questa scuola di meditazione Raja Yoga e le altre?

Una delle sue caratteristiche è l'imparare a meditare tenendo gli occhi aperti. Allenare i pensieri verso la positività mi aiuta non solo ad affrontare la mia routine quotidiana ma, nello specifico, a gestire le situazioni inattese che mettono a dura prova il mio potere. Padroneggiare l'arte della meditazione a occhi aperti può essere di grande utilità nella vita pratica; posso camminare per strada in uno stato meditativo e, nel contempo, essere decisamente presente nell'interazione con tutto ciò che mi circonda. 

Una volta apprese le condizioni e le pratiche basilari del Raja Yoga è possibile, per chi lo desidera, approfondire la propria ricerca interiore attraverso lo stimolo di yogi esperti che quotidianamente si mettono a disposizione per meditazioni mattutine, seminari e corsi intensivi.

Un'altra particolare caratteristica è che la scuola per meditare Raja Yoga non persegue scopo di lucro e quindi tutti i corsi sono svolti a contributo volontario.

Per ricevere ogni mese informazioni sui corsi di meditazione Raja Yoga,  clicca qui:

http://www.rajayoganewsletter.com/newsletter.htm

Precedente | Successivo

Commenti

Icona utente carmelaprenestini il 20/12/14
Ho difficolta' a spostarmi da dove abito e lavoro ossia a Reggio Calabria.Mi piacerebbe partecipare alle vostre riunioni e meditazioni ma sono troppo lontane logisticamente e per impegni lavorativi.Pertanto tutti i vostri video, meditazioni ecc.. saranno per me di immenso piacere. A Reggio Calabria come sede purtroppo non siete ancora presenti nonostante lo siate in mole citta' e nel mondo. Grazie.Carmela.
Icona utente Talost il 20/10/14
Salve , ma il corso dii rajayoga a Palermo quando comincia ?
Icona utente Silvia il 15/01/14
Buonasera Patrizia, siamo una scuola di pace e di meditazione Rajayoga, in Italia siamo una onlus, i nostri centri si trovano a Milano, Bologna, Roma, Gubbio, Firenze e Olbia. Ti invio il link con i nostri programmi in Italia e resto a tua disposizioni per ulteriori informazioni, un caro saluto, Silvia http://www.rajayoganewsletter.com/corsi_di_meditazione_in_italia.htm
Icona utente Patrizia il 15/01/14
Buongiorno mi chiamo Patrizia Di Palma desidero ricevere le vostre informazioni grazie

Inserisci un commento

(La pubblicazione è soggetta ad approvazione da parte della redazione.)
*La tua email non sarà pubblicata
Autorizzo il trattamento dei miei dati secondo l'informativa privacy.
Codice di controllo

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Accetto le condizioni della privacy